Informazioni


Il Centro Studi è una struttura permanente di informazione e divulgazione del Lionismo.Il suo obiettivo è lo sviluppo di una coscienza associativa in modo da consentire ai Soci di trovare un giusto ruolo nella Società complessa odierna.Il Centro Studi si pone come laboratorio di pensiero, incubatore di idee, aggiornate e correlate al momento storico al servizio del Governatore e dei Soci per divenire strumento efficace e funzionale al progetto del Distretto e di supporto ai Soci, spesso disorientati dai repentini cambiamenti della società complessa in cui viviamo.Finalità è la ricerca e lo sviluppo di nuove strategie per un Associazionismo più attuale, più attraente nei confronti dei Giovani, di nuove leve, apportatrici di contributi originali, da affiancare all’ esperienza dei cosiddetti Anziani.Le difficoltà attuali infatti impongono uno studio, un’analisi attenta dei cambiamenti della Società: attenzione particolare va dedicata alle criticità del territorio, ai bisogni delle comunità ai quali si deve rispondere con service adeguati e coerenti con tali esigenze.Il Centro Studi è Incubatore di idee, ma sempre mirando alla realtà quotidiana, ai bisogni morali e fisici dell ‘Uomo, strumento a disposizione dei Club, del Socio, che non deve mai sentirsi isolato, smarrito. Il momento storico, certamente non del tutto propizio e felice, accentua quella crisi dell ‘Associazionismo che viviamo da qualche tempo. La riduzione del numero dei Soci interessa molti Club e, di conseguenza, diventa ogni giorno più difficile la realizzazione concreta dei service e lo scoramento derivante, accentua ulteriormente questa problematica.Il Centro Studi si propone di indagare sulle varie problematiche per coadiuvare le strutture preposte ad accompagnare i Soci nel loro percorso lionistico e attuare quella sintonia di azioni ed interventi utili per la realizzazione dei progetti proposti a livello di club, zona, circoscrizione, Distretto, multidistretto e internazionale.

STATUTO E REGOLAMENTO
Tratto dallo STATUTO-REGOLAMENTO del Distretto 108Ya (approvato dall’Assemblea del XV Congresso del Distretto 108Ya di Lamezia in data 15 maggio 2011, con modifica deliberata al XX Congresso Distrettuale di Reggio Calabria in data 7 maggio 2016, ed integrato delle modifiche obbligatorie deliberate alla Convention 2016 di Fukuoka, in vigore dal 1° luglio 2016, con presa d’atto dell’Assemblea del VI Congresso d’Inverno di Sorrento in data 25 febbraio 2017 ed ulteriormente integrato con le modifiche approvate al VII Congresso d’inverno in Cosenza in data 24 febbraio 2018)
Art. 26
Centro Studi
1. Il Distretto può avere un proprio Centro Studi avente come fine la ricerca e lo studio dell’associazionismo contemporaneo e di tutte le problematiche connesse con gli scopi e le attività di servizio del Lions.
2. Il Centro, all’atto del suo insediamento, elabora un programma per esplicare la propria attività e lo sottopone al Governatore. Tale programma può essere aggiornato annualmente di concerto con il Governatore di turno.
3. Il Centro, per l’attuazione del programma, può anche consultare i singoli Club del Distretto.
4. Il Governatore del Distretto è di diritto Presidente del Centro; egli dura in carica un anno in concomitanza col suo ufficio. Gli altri componenti, in numero di dieci, vengono eletti dall’Assemblea su proposta del Governatore. Tutti i componenti restano in carica tre anni e sono rieleggibili per una sola volta.
5. Tra i componenti eletti per il triennio, l’Assemblea ne designa uno con funzioni di Direttore ed un altro con funzioni di segretario. Il Direttore presiederà il Centro in assenza del Governatore ed opererà d’intesa con quest’ultimo; il Segretario avrà, tra l’altro, il compito di tenuta del registro dei verbali e di certificazione dell’attività svolta.
6. Tutte le cariche sono gratuite.
7. Nel preventivo del Distretto potrà essere previsto un contributo per le spese di funzionamento del Centro ed eventuali rimborsi spese a favore dei componenti non residenti nelle sedi di riunione del Centro. Allo stesso tempo il Centro verserà al Distretto eventuali mezzi finanziari acquisiti da apporti esterni.
8. Il Centro si riunisce su convocazione del Governatore in carica ovvero su iniziativa del Direttore ovvero su richiesta di almeno tre componenti del Centro o di almeno un terzo dei Club del Distretto, e comunque almeno tre volte l’anno.
9. La sede amministrativa del Centro è presso la sede del Segretario del Centro. La documentazione relativa al Centro va trasmessa con regolarità e tempestività all’Archivio Storico del Distretto.
10. Il Centro adotterà il proprio Regolamento.