ARTICOLO RIVISTA 108YA OTTOBRE


IL CENTRO STUDI FRA MEMORIA E PIANIFICAZIONE STRATEGICA

IL CENTRO STUDI FRA MEMORIA E PIANIFICAZIONE STRATEGICA

Il centro studi tra Memoria e Pianificazione Strategica Il primo incontro del centro studi del Distretto 108 Ya, per l’anno sociale 2018/2019 è avvenuto il 21 Luglio presso il Grand Hotel Salerno; la partecipazione del Governatore Paolo Gattola e del Presidente del consiglio dei Governatori Alberto Soci ha dato ulteriore spessore all’incontro. Erano presenti il Direttore Emma Ferrante Milanese ed i componenti Carlo Russo, Maria Albrizio, Maria Pia Arcangelo, Anna Maria Della Monica, Clemente Delli Colli, Anna Maria Lupacchini, Francesco Palmieri e Gino Riondino. Partendo da un’ indicazione del Direttore si è aperto un confronto sui contenuti e sui tempi così da essere sinergici col Distretto sia per la diffusione della cultura lionistica, sia per la costruzione di una rete indispensabile per un servizio efficace ed etico. Dalla discussione è emerso che il centro studi ha bisogno di essere maggiormente conosciuto per essere riconosciuto come punto di riferimento per la storia del lionismo e come organo di pianificazione strategica del Distretto 108 Ya. IL governatore, nel suo saluto, ha sottolineato l’importanza del Centro Studi in un orizzonte di passione, impegno ed unione per contribuire al protagonismo dell’Associazione nel cambiamento. L’intervento di Alberto Soci ha sottolineato l’ottica del multidistretto che è centro di servizio per cui non sono i club a chiedere ma è il multidistretto che si pone il problema di cosa hanno bisogno i club. “ Diteci di cosa avete bisogno “ sono state le parole, ripetute più volte, del Presidente Soci per realizzare un interscambio consapevole, responsabile e proficuo. In questa visione è stata prevista la possibilità di organizzare una tavola rotonda dei centri studi del multidistretto Italy. Il dibattito ampio e, si spera, costruttivo ha portato alla seguente sintesi: 1. Ricognizione sul lavoro fatto negli anni precedenti per costruire la storia del Centro Studi anche come memoria ed identità. 2. Revisione dei regolamenti e degli statuti con la collaborazione di un delegato Leo. 3. Studi sugli statuti per la nuova legislazione del terzo settore. 4. Valutazione dei service da proporre per l’anno 2019/2020 in collaborazione con il comitato delle Attività di Servizio. L’ augurio, per tutti, è di un anno sereno, proficuo, sinergico. ,